Nota storica - I.S.S.R. "San Pietro" Caserta

Vai ai contenuti

Menu principale:

Nota storica

L'Istituto


L’Istituto Superiore di Scienze Religiose “San Pietro” della Diocesi di Caserta si inserisce nel solco educativo tracciato da diverse istituzioni formative che, a partire dal Concilio Ecumenico Vaticano II, sono sorte e si sono susseguite nella nostra Chiesa locale, sull’onda di una crescente domanda di cultura teologica da parte del laicato.

In particolare il corso di studi, avviato nel 1980 sotto forma di Scuola di Scienze Religiose, assunse la forma giuridica di Istituto di Scienze Religiose (ISR) “San Pietro” il 12.11.1986 per approvazione e riconoscimento della Conferenza Episcopale Italiana (CEI) e, successivamente, venne suggellata la qualità accademica dei suddetti studi mediante la convenzione che l’ISR ha stipulato con la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale (PFTIM).

Nel 2005, avendo aderito la Santa Sede al cosiddetto “Processo di Bologna” per il reciproco riconoscimento dei titoli accademici rilasciati in Europa, inizia gradualmente, con l’appassionato interessamento del Vescovo della Diocesi, S.E. Mons. Raffaele Nogaro (1990–2009) l’adeguamento delle strutture formative dell’ISR “San Pietro” agli standard curricolari europei in base alle indicazioni della Nota normativa per gli Istituti Superiori di Scienze Religiose della Conferenza Episcopale Italiana (CEI) approvata dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica (CEC) il 15 febbraio 2005.
L’incarico di revisione degli statuti e di adeguamento delle strutture formative sia per il Triennio (I Ciclo di Studi) che per il Biennio (II Ciclo di Studi) viene affidato al Sac. Prof. Don Nicola Lombardi (2005 – 2009).

Il 10 ottobre 2007 la Congregazione per l’Educazione Cattolica (CEC) suggella con l’erezione a Caserta del nuovo l’Istituto Superiore di Scienze Religiose “San Pietro” (I Ciclo – Triennio), approvandone Statuto e Regolamento, l’adeguamento accademico delle strutture formative ai criteri comuni definiti in ambito europeo.

L’ISSR si presenta, così, come un’organica proposta di studi universitari rivolta specialmente a laici, religiosi e religiose, in particolare per la formazione all’insegnamento della religione cattolica nelle scuole di ogni ordine e grado, alla formazione dei candidati ai ministeri istituiti o di fatto riconosciuti e al diaconato permanente, dei responsabili della catechesi e degli operatori pastorali, dei formatori e delle formatrici di gruppi, dei responsabili o dei membri di movimenti e associazioni ecclesiali. Inoltre, l’Istituto Superiore di Scienze Religiose si riconosce strettamente legato alla vita della Chiesa particolare, alle radici storiche e alla situazione contingente della Chiesa diocesana e del territorio, chiedendo e realizzando un’attenzione al “fare teologia” in rapporto a tradizioni e a specifiche problematiche locali.
In attesa del completamento dell’iter di adeguamento accademico viene nominato pro direttore del nuovo ISSR “San Pietro” di Caserta il Sac. Prof. Don Nicola Lombardi (2007 – 2009).

Il 25 settembre 2008 la CEC ha provveduto ad elaborare una normativa universale circa gli ISSR e pubblica l’Istruzione sugli Istituti Superiori di Scienze Religiose.

Statuto e Regolamento dell’ISSR “San Pietro” vengono modificati ulteriormente secondo la nuova Istruzione e il 19.06.2009 all’ISSR di Caserta viene riconosciuta definitivamente la qualità accademica delle sue strutture formative mediante la stipula di un’apposita convenzione con la PFTIM.
Il 23 settembre 2009 il Consiglio Episcopale Permanente della CEI ha approvato ed emanato una Nota di ricezione elaborata dal confronto tra la Nota normativa per gli Istituti di Scienze Religiose (2005) e l’Istruzione della CEC (2008).

Nello stesso mese il neo Vescovo di Caserta, S. E. Mons. Pietro Farina, in qualità di nuovo Moderatore dell’ISSR “San Pietro”, inoltra anche lui, come il suo predecessore, alle competenti autorità accademiche una rinnovata richiesta per il II Ciclo di Studi (Biennio di specializzazione). Statuto e regolamento vengono ulteriormente modificati in base alla nuova Nota di ricezione della CEI e contemplano questa volta anche articoli riguardanti il Biennio.

All’inizio del nuovo anno accademico 2009/2010 e a conclusione di tutto l’iter di adeguamento formativo viene riconosciuto all’ISSR “San Pietro” di Caserta la possibilità, mediante il Decreto della CEC del 24.11.2009 che ne approva i nuovi Statuti, di conferire anche il grado accademico di Laurea Specialistica in Scienze Religiose con indirizzo pedagogico-didattico e pastorale-catechetico-liturgico.
L’ISSR “San Pietro”, mediante un’offerta formativa qualificata e la promozione di iniziative culturali sul territorio, si pone, in tal modo quale “anima culturale” della Diocesi e dell’intera Provincia di Caserta, istituzione primaria ed irrinunciabile per la formazione integrale e permanente dei fedeli della comunità civile ed ecclesiale.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu